Coronavirus, una morta e sei dimessi dall'ospedale di Novara

Ancora 73 persone ricoverate al Maggiore, di cui 10 in rianimazione

Una persona è deceduta e altre sei sono state dimesse.

É questo il bilancio arrivato dall'ospedale Maggiore di Novara intorno alle 18 di domenica 15 marzo. La donna deceduta era di Alessandria, classe 1944, e da tempo si trovava ricoverata in rianimazione.

La buona notizia invece è che sei persone sono state dimesse perchè le loro condizioni non richiedevano più la necessità di ricovero ospedaliero e sono potute quindi tornare a casa.

Sono 73 i ricoverati all'ospedale Maggiore: 24 sono di Novara, di cui due in rianimazione, 39 della provincia di Novara, di cui tre in rianimazione, 4 della provincia di Alessandria, tutti in rianimazione, uno della provincia di Biella, in rianimazione, uno della provincia di Verbania, due della provincia di Vercelli, uno della Lombarida e una originaria della Sicilia. 

Il bollettino delle Regione delle 19.30

Sono 13 in totale i nuovi decessi in Piemonte di persone positive al test del “coronavirus covid-19”, comunicati questa sera dall’Unità di crisi. Si tratta di 9 uomini e 4 donne.

Tra questi, il paziente più anziano aveva 92 anni, quello più giovane, pluripatologico, 56 anni. Risultano attualmente ricoverate in terapia intensiva 175 persone positive al virus. Il dato complessivo dei casi positivi non è al momento disponibile, perché in fase di aggiornamento.

Complessivamente, il numero dei deceduti positivi al covid19 in Piemonte sale a 94, cosi suddivise per provincia di residenza: 47 ad Alessandria, 5 ad Asti, 5 a Biella, 5 a Cuneo, 7 a Novara, 19 a Torino, 5 a Vercelli e 1 nel Vco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

Torna su
NovaraToday è in caricamento