Coronavirus: sono 8461 i casi positivi in Piemonte, salgono a 75 i guariti

Il bollettino della Regione. Sono 715 i casi in provincia id Novara, 363 nel Vco

Foto di repertorio

Sono 8461 le persone finora risultate positive al "coronavirus Covid-19" in Piemonte.

Lo ha comunicato la Regione nel consueto bollettino di aggiornamento. Secondo i dati di oggi, domenica 29 marzo, i pazienti positivi sono così divisi territorialmente: 1266 in provincia di Alessandria, 385 in provincia di Asti, 467 in provincia di Biella, 613 in provincia di Cuneo, 715 in provincia di Novara, 4012 in provincia di Torino, 442 in provincia di Vercelli, 363 nel Vco, 80 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 118 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 446. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 24782, di cui 14657 risultati negativi.

Coronavirus, in Piemonte aumentati del 94% i posti di terapia intensiva

Salgono a 75 i pazienti guariti

Nel pomeriggio di oggi, domenica 29 marzo, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 75 (+21 rispetto a sabato 28 marzo), cosi suddiviso su base provinciale: 5 in provincia di Alessandria, 10 in provincia di Asti, 1 in provincia di Biella, 11 in provincia di Cuneo, 7 in provincia di Novara, 26 in provincia di Torino, 9 in provincia di Vercelli, 3 nel Vco, 3 provenienti da altre regioni.

Altri 212 sono "in via di guarigione", cioè risultati negativi al primo tampone di verifica dopo la malattia e attendono ora l’esito del secondo.

Coronavirus, in Piemonte tamponi anche ai medici di famiglia e agli operatori del 118

Settantadue invece i decessi

Sono 72 i decessi di persone positive al test del "coronavirus Covid-19" comunicati questo pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte: 14 in provincia di Alessandria, 2 in provincia di Asti, 4 in provincia di Biella, 9 in provincia di Cuneo, 10 in provincia di Novara, 23 in provincia di Torino, 4 in provincia di Vercelli, 4 nel Vco, 2 provenienti da fuori regione,

Il totale complessivo è ora di 734 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 155 ad Alessandria, 32 ad Asti, 68 a Biella, 50 a Cuneo, 103 a Novara, 236 a Torino, 32 a Vercelli, 45 nel Vco, 13 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Coronavirus, al via l'attività di lavaggio e sanificazione della viabilità interna dell'ospedale

La situazione all'ospedale di Novara

L'azienda ospedaliero-universitaria ha comunicato che nella serata di ieri, sabato 28 marzo, sono decedute 4 persone, mentre altre 5 hanno perso la vita nella giornata di oggi, domenica 29.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, sono 4 le persone dimesse a domicilio. In tutto sono 148 i pazienti ricoverati: 59 di novara, 73 della provincia, 12 del Piemonte e 2 fuori regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 19 e 20 settembre

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento