Coronavirus, 220 ricoverati a Novara: apre un altro reparto covid al Maggiore

Il nuovo reparto sarà nel padiglione di ginecologia. Deceduti tre positivi

Foto di repertorio

Aumentano i ricoveri e la direzione dell'ospedale Maggiore apre un nuovo reparto covid.

"L'aumento del numero dei ricoverati Covid+ ha portato la direzione generale ad aprire in serata un nuovo reparto per altri 22 posti - scrive l'ospedale - Si tratta della ginecologia, in considerazione del fatto che, come indicato dalla Regione, non vengono più effettuati interventi, se non quelli urgenti (che continuano a essere eseguiti). In ostetricia si continua a partorire".

I ricoverati sono saliti nella giornata di oggi a 220 (+4 rispetto a ieri): 13 in terapia intensiva, 38 in subintensiva, 122 nei vari reparti Covid, 31 a Galliate, 14 in malattie infettive, 1 donna in ostetricia e 1 bambino in pediatria. Nella serata di ieri sono deceduti tre pazienti positivi al covid, tre uomini del 1951, 1941 e 1943

I contagi

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 112.054 (+4.787 rispetto a ieri, di cui 2100, il 44% asintomatici). I tamponi diagnostici finora processati sono 1.216.816 (+24.901rispetto a ieri), di cui 658.421 risultati negativi.

I casi sono così ripartiti: 2177 screening, 988 contatti di caso, 1622 con indagine in corso; per ambito: 575 RSA/Strutture socio-assistenziali, 304 scolastico, 3908 popolazione generale.
La suddivisione complessiva su base provinciale diventa: 9585 Alessandria, 5154 Asti, 3714 Biella, 14.365 Cuneo, 8205 Novara, 62.135 Torino, 4163 Vercelli, 2873 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 714 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1146 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 348 (+8 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 4833 (+43 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 58.017.

+1.866 guariti

I pazienti guariti sono complessivamente 43.953 (+1.866 rispetto a ieri)così suddivisi su base provinciale: Alessandria 4547, Asti 2284, Biella 1351, Cuneo 5131, Novara 3521, Torino 23.484, Vercelli 1829, Verbano-Cusio-Ossola 1316, extraregione 263, oltre a 227 in fase di definizione.

77 nuovi decessi

Sono 77 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 11 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora 4903 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 765 Alessandria, 300 Asti, 246 Biella, 500 Cuneo, 472 Novara, 2166 Torino, 256 Vercelli, 148 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 50 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, l'ospedale Maggiore di Novara deve aprire un nuovo reparto di terapia intensiva

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus, a Novara tamponi rapidi a pagamento nel parcheggio dell'ex Sporting: come prenotarli

  • Coronavirus, 6 persone positive al covid decedute all'ospedale di Novara in 24 ore

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

Torna su
NovaraToday è in caricamento