menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus: oltre 100 nuovi ricoveri in Piemonte, a Novara riapre un reparto Covid

Sono oltre 2mila anche oggi i nuovi contagi in Piemonte, di questi 199 sono stati registrati nel novarese e 87 nel Vco. Il bollettino

Sono 2.086 (di cui 740, il 35,5%, asintomatici) i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, pari all'8,8% dei 23.758 tamponi eseguiti, di cui 12.895 antigenici. Sono questi i dati comunicati oggi, mercoledì 10 marzo, dall'Unità di crisi della Regione, nel consueto bollettino di aggiornamento.

I nuovi casi (+199 nel novarese e +87 nel Vco) sono così ripartiti: 336 screening, 1.171 contatti di caso, 579 con indagine in corso; per quanto riguarda l'ambito: 29 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 191 scolastico, 1.866 popolazione generale.

Coronavirus: il bollettino di ieri

Il totale dei casi positivi sul territorio regionale diventa quindi 268.567, così suddivisi su base provinciale: 22.841 ad Alessandria, 13.347 ad Asti, 8.905 a Biella, 36.498 a Cuneo, 20.738 a Novara, 142.755 a Torino, 9.998 a Vercelli, 10.128 nel Vco, oltre a 1.273 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.084 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Continuano a salire i ricoveri: + 116 nelle ultime ore

Secondo il bollettino di oggi, mercoledì 10 marzo, i pazienti ricoverati in terapia intensiva negli ospedali piemontesi sono 244 (+16 rispetto a ieri), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 2.532 (+100 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 21.901 (+792 rispetto a ieri).

Crescono ancora anche i decessi

Sono 29 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di crisi della Regione Piemonte, di cui 7 verificatisi oggi, mercoledì 10 marzo. Il totale è ora di 9.562 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.430 ad Alessandria, 606 ad Asti, 387 a Biella, 1.129 a Cuneo, 793 a Novara, 4.379 a Torino, 431 a Vercelli, 321 nel Vco, oltre a 86 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Oltre mille i pazienti guariti nelle ultime 24 ore

I pazienti guariti sono complessivamente 234.328 (+1.149 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 20.257 ad Alessandria, 12.049 ad Asti, 8.000 a Biella, 31.845 a Cuneo, 18.263 a Novara, 123.616 a Torino, 8.513 a Vercelli, 8.821 nel Vco, oltre a 1.139 extraregione e 1.825 in fase di definizione.

La situazione nel novarese

Continuano a crescere i ricoveri a Novara. Secondo il bollettino di oggi, mercoledì 10 marzo, all'ospedale Maggiore sono saliti a 71 (+4 rispetto a ieri) i pazienti ricoverati: 9 si trovano in terapia intensiva, 11 in subintensiva, 19 nei reparti Covid della sede distaccata di Galliate, 32 nei reparti di Novara. E su 71 ricoverati, precisano dall'azienza ospedaliero-universitaria, solo 12 sono entrati in ospedale prima di marzo. Nelle ultime 24 ore, inoltre, al Maggiore è deceduto un uomo del '37; sono invece 4 i pazienti trasferiti in altre strutture, ma nessun nuovo dimesso. Infine, in via precauzionale, a Novara è stato riaperto un reparto Covid, al primo piano del padiglione A dell'Aou.

Situazione ricoveri stabile, invece, all'ospedale di Borgomanero, dove i pazienti ricoverati sono 51 (-1 rispetto a ieri), di cui 11 si trovano in terapia intensiva e 24 in subintensiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento