Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

Sono 69 i decessi registrati in regione nelle ultime 24 ore, mentre risalgono i ricoveri in terapia intensiva. Il bollettino

Foto di repertorio

Cala ancora il numero di nuovi contagi in Piemonte, dove però tornano ad aumentare i ricoveri in terapia intensiva.

Secondo il bollettino regionale di oggi, domenica 22 novembre, sono 149575 i casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte (+2641 rispetto a ieri, di cui 881, il 33%, asintomatici). Dei 2641 nuovi casi, di cui 135 sono stati registrati nel novarese e 151 nel Vco, 501 sono screening, 1082 contatti di caso, 1058 con indagine in corso; per quanto riguarda l'ambito: 355 registrati in Rsa/Strutture socio-assistenziali, 170 in ambito scolastico scolastico, 2116 nella popolazione generale. 

Coronavirus: il bollettino di ieri

La suddivisione complessiva dei contagi in regione su base provinciale diventa quindi: 12883 ad Alessandria, 6869 ad Asti, 5247 a Biella, 19738 a Cuneo, 11194 a Novara, 80947 a Torino, 5573 a Vercelli, 4820 nel Vco, oltre a 866 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1438 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I tamponi diagnostici finora processati sono 1 milione e 418692 (+13605 rispetto a ieri), di cui 748560 risultati negativi.

Risalgono i ricoveri in terapia intensiva

Secondo il bollettino di oggi, domenica 22 novembre, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 398 (+8 rispetto a ieri), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 5132 (-18 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 71482 (+930 rispetto a ieri).

Resta alto il numero dei decessi

Sono 69 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di crisi della Regione Piemonte, di cui 10 verificatisi oggi, domenica 22 novembre. Il totale è ora 5565 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 858 ad Alessandria, 329 ad Asti, 266 a Biella, 594 a Cuneo, 513 a Novara, 2494 a Torino, 282 a Vercelli, 173 nel Vco, oltre a 56 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Oltre 1600 nuovi guariti

Nel bollettino di oggi, domenica 22 novembre, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti guariti sono complessivamente 66998 (+1652 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: Alessandria 5906, Asti 3231, Biella 2095, Cuneo 7534, Novara 4897, Torino 38202, Vercelli 2516, Vco 1901, oltre a 374 extraregione e 342 in fase di definizione.

La situazione nel novarese

Aumentano i ricoveri a Novara. Secondo il bollettino di oggi, domenica 22 novembre, dell'ospedale Maggiore sono 245 (+10 rispetto a ieri) i pazienti ricoverati: 27 in teraia intensiva, 22 in subintensiva, 32 a Galliate, 151 nei vari reparti Covid, 13 in Malattie infettive. Sono invece 8 i pazienti dimessi e 4 quelli trasferiti; inoltre, nelle ultime 24 ore si sono purtroppo registrati altri 2 decessi: si tratta di due uomini di 89 e 79 anni.

All'ospedale di Borgomanero, invece, i pazienti ricoverati sono 96, di cui 22 sono in terapia intensiva e 34 in terapia subintensiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento