Coronavirus: +42 casi positivi in Piemonte, un nuovo ricovero a Novara

Sono 3 i nuovi contagi nel novarese, 1 solo invece nel Vco. Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Regione

Foto di repertorio

Sono 32343 (+42 rispetto a ieri, di cui 32 asintomatici) i casi di persone finora risultate positive al covid-19 in Piemonte. Lo ha comunicato la Regione nel bollettino di aggiornamento di oggi, domenica 23 agosto. Dei 42 casi (+3 nel novarese e +1 nel Vco), 26 sono stati rilevati dopo screening, 10 sono contatti di caso, 6 con indagine in corso. I casi importati sono 24 su 42.

Il totale dei casi positivi è così suddiviso su base provinciale: 4147 ad Alessandria, 1908 ad Asti, 1062 a Biella, 3054 a Cuneo, 2912 a Novara, 16197 a Torino, 1462 a Vercelli, 1164 nel Vco, oltre a 277 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 160 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I numeri del bollettino del 22 agosto

Aumentano, seppure di una sola unità, i ricoveri in terapia intensiva, che oggi, domenica 23 agosto, sono  5(+1 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati non in terapia intensiva sono invece 78 (- 2 rispetto a ieri), mentre le persone in isolamento domiciliare sono 978. Infine, i tamponi diagnostici finora processati sono 558919 (+3325 rispetto a ieri) di cui 309104risultati negativi.

+13 pazienti guariti nelle ultime 24 ore

Nel bollettino di oggi, domenica 23 agosto, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 26606 (+13 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3313 (+0) ad Alessandria, 1599 (+0) ad Asti, 848 (+0) a Biella, 2519 (+4) a Cuneo, 2380 (+1) a Novara, 13672 (+7) a Torino, 1119 (+0) a Vercelli, 978 (+1) nel Vco, oltre a 178 (+0) provenienti da altre regioni. Altri 533 sono invece "in via di guarigione", ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Nessun nuovo decesso

Nel pomeriggio di oggi, domenica 23 agosto, l'Unità di crisi della Regiona ha comunicato che nelle ultime 24 ore non si sono registrati nuovi decessi di persone positive al test del covid-19. Il totale rimane quindi di 4143 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 681 ad Alessandria, 256 ad Asti, 208 a Biella, 398 a Cuneo, 373 a Novara, 1833 a Torino, 222 a Vercelli, 132 nel Vco, oltre a 40 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

La situazione a Novara

Sono saliti a 8 i pazienti ricoverati all'ospedale Maggiore di Novara (+1 rispetto a ieri). Secondo quanto comunicato dall'azienda ospedaliero universitaria 4 persone sono ricoverate in terapia subintensiva e 4 nel reparto di malattie infettive. Nessun decesso nelle utlime 24 ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, maxi rissa in piazza Martiri: volano sedie e bicchieri

  • Novara, si sente male e muore nel parcheggio del centro commerciale di Veveri

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Schianto mortale sull'A26: auto investe due cinghiali e finisce fuori strada, due morti

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Coronavirus, casi positivi all'Ipsia Bellini: scuola chiusa per due settimane

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento