Coronavirus: quasi 5mila nuovi casi in Piemonte, l'ospedale di Novara apre un nuovo reparto

Oltre 21mila i tamponi. Sono 29, invece, i decessi e 192 i ricoveri delle ultime 24 ore. Nel novarese i nuovi contagi sono 269, 75 quelli nel Vco

Foto di repertorio

Sono 89458 (+4878 rispetto a ieri, di cui 2022, il 41%, asintomatici) i casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte. Lo ha comunicato la Regione nel bollettino di aggiornamento di oggi, venerdì 6 novembre. Degli oltre 4800 nuovi casi (+269 nel novarese e +75 nel Vco), 2429 sono stati rilevati dopo screening, 1091 sono contatti di caso, 1358 con indagine in corso; per quanto riguarda l'ambito: 604 in Rsa/Strutture socio-assistenziali, 429 in ambito scolastico, 3845 nella popolazione generale.

La suddivisione complessiva su base provinciale diventa: 7977 ad Alessandria, 4266 ad Asti, 2936 a Biella, 11033 a Cuneo, 6704 a Novara, 49343 a Torino, 3210 a Vercelli, 2445 nel Vco, oltre a 582 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 962 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I tamponi diagnostici finora processati sono 1 milione e 117280 (+ 21288 rispetto a ieri), di cui 614148 risultati negativi.

Coronavirus: il bollettino di ieri

Continuano a salire i ricoveri

Secondo il bollettino di oggi, venerdì 6 novembre, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono saliti 268 (+19 rispetto a ieri), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 3871 (+173 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 43777 (+3750 rispetto a ieri).

+29 decessi nelle ultime 24 ore

Sono 29 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di crisi della Regione Piemonte, di cui 2 verificatisi oggi, venerdì 6 novembre. Il totale è ora 4549 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 725 ad Alessandria, 282 ad Asti, 238 a Biella, 438 a Cuneo, 444 a Novara, 1993 a Torino, 248 a Vercelli, 138 nel Vco, oltre a 43 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

36993 i pazienti finora guariti

Nel bollettino di oggi, venerdì 6 novembre, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti guariti sono complessivamente 36993 così suddivisi su base provinciale: Alessandria 4145, Asti 1997, Biella 1181, Cuneo 4090, Novara 3241, Torino 19.067, Vercelli 1646, Verbano-Cusio-Ossola 1217, extraregione 238, oltre a 171 in fase di definizione.

La situazione nel novarese

Sono saliti a 186 (+5 rispetto a ieri) i pazienti ricoverati all'ospedale Maggiore di Novara, dove nella giornata di oggi, venerdì 6 novembre, è stato aperto un nuovo reparto, per i pazienti in terapia subintensiva, al secondo piano del padiglione B. I ricoverati sono così suddivisi: 15 si trovano in terapia intensiva, 34 in subintensiva, 88 nei reparti Covid, 30 a Galliate, 14 nel reparto di Malattie infettive, 3 in Ostetricia e 2 in Pediatria. Nelle ultime 24 ore sono inoltre morte 4 persone di 86, 79, 71 e 67 anni, mentre sono stati dimessi 4 pazienti e altri 5 sono stati trasferiti in altri ospedali.

All'ospedale di Borgomanero, invece, i pazienti ricoverati sono 79, di cui 16 in terapia intensiva e 27 in subintensiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, decreto per Natale: no agli spostamenti tra comuni e regioni per le feste

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Dpcm del 3 dicembre, le nuove regole per Natale 2020: cosa cambia a Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento