Cronaca

Coronavirus: in Piemonte 94 nuovi decessi, salgono a 10466 i casi positivi

Il bollettino della Regione. Sono in tutto più di mille i piemontesi deceduti risultati positivi al virus, 124 in provincia di Novara e 54 nel Vco

Foto di repertorio

Sono 10466, 528 in più di ieri, mercoledì 1° aprile, le persone finora risultate positive al "coronavirus Covid-19" in Piemonte.

Lo ha comunicato la Regione nel consueto bollettino di aggiornamento: sono 1433 in provincia di Alessandria, 506 in provincia di Asti, 531 in provincia di Biella, 831 in provincia di Cuneo, 908 in provincia di Novara, 5044 in provincia di Torino, 528 in provincia di Vercelli, 466 nel Vco, 99 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 120 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 456. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 33431, di cui 19734 risultati negativi.

Coronavirus, prorogate fino al 13 aprile le misure di contenimento

Oltre mille i pazienti deceduti in Piemonte

Sono purtroppo 94 i nuovi decessi di persone positive al test del "coronavirus Covid-19" comunicati nel pomeriggio di oggi, giovedì 2 aprile, dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte: 15 in provincia di Alessandria, 6 in provincia di Asti, 5 in provincia di Biella, 2 in provincia di Cuneo, 11 in provincia di Novara, 43 in provincia di Torino, 6 nel Vercellese, 5 nel Verbano-Cusio-Ossola, 1 proveniente da altra regione.

Il totale complessivo è ora di 1018 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 193 ad Alessandria, 44 ad Asti, 80 a Biella, 69 a Cuneo, 124 a Novara, 382 a Torino, 56 a Vercelli, 54 nel Vco, 16 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Salgono a 217 i pazienti guariti

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha inoltre comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 217, cosi suddiviso su base provinciale: 12 in provincia di Alessandria, 15 in provincia di Asti, 13 in provincia di Biella, 22 in provincia di Cuneo, 15 in provincia di Novara, 103 in provincia di Torino, 21 in provincia di Vercelli, 10 nel Vco, 6 provenienti da altre regioni.

Altri 379 pazienti sono "in via di guarigione", cioè risultati negativi al primo tampone di verifica dopo la malattia e in attesa ora dell’esito del secondo.

Coronavirus, a Trecate cerimonia per accogliere le bare da Bergamo

La situazione nel novarese

Secondo il bollettino dell'ospedale Maggiore di Novara, sono 3 le persone decedute nella serata di ieri, mercoledì 1° aprile, e 5 quelle decedute oggi, giovedì 2. L'età delle vittime va dai 96 ai 59 anni.

Sono invece 6 i pazienti dimessi e 4 quelli trasferiti in altre strutture. Il totale dei decessi all'ospedale novarese è salito a 121, mentre sono 145 i dimessi.

Nella giornata di oggi, giovedì 2 aprile, sono 182 i pazienti ricoverati, di cui 72 di Novara (7 in rianimazione e 12 in terapia subintensiva), 88 della provincia di Novara, 3 della provincia di Biella, 3 della provincia di Alessandria, 6 della provincia di Vercelli, 2 del Vco, 1 della provincia di Cuneo, 1 della provincia di Torino e 6 di fuori regione.

Dal Maggiore arrivano comunque notizie positive: i nuovi ricoverati di oggi, giovedì 2 aprile, sono stati 7, mentre ieri erano stati 13; inoltre, oggi non si è registrato nessun ingresso nè in rianimazione nè in terapia subintensiva.

Infine, secondo i dati dell'Asl di Novara, sono 85 i pazienti ricoverati all'ospedale di Borgomanero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: in Piemonte 94 nuovi decessi, salgono a 10466 i casi positivi

NovaraToday è in caricamento