Coronavirus, +627 casi positivi in Piemonte, ma aumentano i guariti: +304

A Novara non ci sono stati nuovi ricoveri in terapia intensiva

Foto di repertorio

Sono 304 in più rispetto a ieri, per un totale di 2.440, le persone virologicamente guarite, ossia risultate negative ai due test di verifica. Sono i dati dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunicati poco prima delle 20 di oggi, sabato 18 aprile. I guariti sono così suddivisi: 193 (+32) in provincia di Alessandria, 91 (+7) in provincia di Asti, 100 (+11) in provincia di Biella, 260 (+32) in provincia di Cuneo, 216 (+57) in provincia di Novara, 1.293 (+141) in provincia di Torino, 129 (+10) in provincia di Vercelli, 123 (+7) nel Verbano-Cusio-Ossola, 35 (+7)  provenienti da altre regioni.

Altri 1.648 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

I decessi

Sono 78 i decessi di persone positive al test del Covid19, di cui 21 registrati nella giornata di oggi.  Il totale complessivo è ora di 2.302 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 455 ad Alessandria, 116 ad Asti, 144 a Biella, 172 a Cuneo, 218 a Novara, 942 a Torino, 132 a Vercelli, 99 nel Verbano-Cusio-Ossola, 24 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

La situazione dei contagi

Sono 20.581 (+627 complessivi rispetto a ieri), le persone finora risultate positive al Covid19 in Piemonte: 2.762 in provincia di Alessandria, 1.040 in provincia di Asti, 758 in provincia di Biella, 1.982 in provincia di Cuneo, 1.945  in provincia di Novara, 9.871 in provincia di Torino, 967 in provincia di Vercelli, 924 nel Verbano-Cusio-Ossola, 216 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 116 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati in terapia intensiva sono 322 (-6 rispetto a ieri); i ricoverati non in terapia intensiva sono 3.184; le persone in isolamento domiciliare sono 10.685.

La situazione a Novara

Ancora nessun ricovero in terapia intensiva al Maggiore di Novara, 10 pazienti in tutto, e neanche in subintensiva, 20 pazienti. I ricoverati sono 131, 54 di Novara, 69 della provincia, 5 del Piemonte e 4 fuori regione; quattro i decessi (1925, 1969, 1958, 1941), 4 i dimessi e 2 i trasferiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Motocross tra le risaie del Torrion Quartara: 2400 euro di multe per 3 motociclisti

Torna su
NovaraToday è in caricamento