Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus, anche a Novara controlli con il drone

Continuano anche i controlli delle pattuglie dei vigili, che giovedì 26 marzo hanno erogato 4 sanzioni

Foto di repertorio

Anche a Novara arrivano i controlli con il drone. Nella mattinata di ieri, venerdì 27 marzo, la polizia locale ha infatti effettuato, insieme al personale della polizia provinciale, un controllo del territorio volto a verificare il rispetto del decreto relativo al divieto di spostamento ingiustificato.

I controlli, effettuati con il drone della Provincia, hanno interessato diverse zone della città: al Torrion Quartara, in particolare in zona sud tra cascina Malvista e San Maiolo, in zona est nei pressi della cascina Bertona e nella zona retrostante la discarica, in zona ovest tra Cascina Corte Nuova e via Generali; a Olengo nella zona limitrofa al canale Quintino Sella; a Vignale nella zona limitrofa al canale Cavour e alla Cascina Avogadro.

Coronavirus, la polizia provinciale controlla il territorio con il drone

Non sono però state rilevate presenze di persone: "I controlli del territorio sono sempre più meticolosi - ha spiegato l’assessore alla Sicurezza del Comune di Novara Luca Piantanida - grazie anche all’utilizzo di un drone che può essere impiegato in quelle situazioni più difficili e complesse da poter tenere sotto controllo, come le campagne dove negli ultimi giorni si era diffuso il fenomeno dei runner. Nessuna
trasgressione registrata comunque".

Continuano anche i controlli delle pattuglie dei vigili, che nella giornata di giovedì 26 marzo, hanno controllato 110 persone e 163 attività commerciali: 4 le sanzioni erogate di cui 3 a persone in giro senza giustificato motivo e una ad un esercizio commerciale che doveva stare chiuso e che invece era aperto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, anche a Novara controlli con il drone

NovaraToday è in caricamento