Coronavirus, personale sanitario in prima linea: oltre 2 mila persone da inizio emergenza

Il reclutamento per fronteggiare l'emergenza è ancora in corso

Foto di repertorio

Emergenza Coronavirus: sono oltre 2mila le persone che lavorano in pima linea da inizio emergenza, medici, infermieri e oss. E il reclutamento continua. Per la precisione le persone coinvolte sono in tutto 2.015, così divise: 355 medici, 888 infermieri e 772 altre professionalità, comprendenti personale medico laureato, biologi, farmacisti, operatori socio-sanitari, tecnici di laboratorio e fisioterapisti.

“Desideriamo esprimere un sentito grazie per la disponibilità e la generosità dei tanti operatori che si sono messi a disposizione – ha dichiarato l’assessore alla Sanità Luigi  Genesio Icardi  - siamo riusciti a mettere il nostro sistema sanitario in grado di fare fronte all’emergenza, potenziando sia gli ospedali sia il sistema del territorio, senza contare l’avviamento di nuove strutture dedicate appositamente ai pazienti Covid, come il nosocomio di Verduno e l’area sanitaria temporanea all’interno delle Ogr di Torino, operativa da domenica prossima”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento