Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus, da lunedì 1° marzo il Piemonte torna in zona arancione: cosa cambia

Torna il divieto di spostamento al di fuori del proprio comune e chiudono bar e ristoranti. Tutte le regole

Foto di repertorio

Ultimo week end di zona gialla per il Pieonte: da lunedì 1° marzo, infatti, la nostra regione torna in area arancione.

L'annuncio ufficiale è arrivato nella serata di ieri, venerdì 26 febbraio; "L’Rt è cresciuto - ha detto il governatore Alberto Cirio - e si attesta sopra l’1 e la pressione ospedaliera sta aumentando. Ci viene chiesto purtroppo un nuovo sforzo e so che è un sacrificio grande. Al nuovo Governo abbiamo sollecitato che i ristori per le attività costrette a fermarsi siano immediati".

Zona arancione: tutte le regole aggiornate per spostamenti, bar, ristoranti e sport

Dalla prossima settimana, quindi, tornerà il divieto di spostamento al di fuori del proprio comune, se non per gli ormai conosciuti motivi di lavoro, necessità o salute. Confermata la deroga per chi vive nei comuni con meno di 5mila abitanti, che potrà quindi uscire dai confini del proprio comune, entro un raggio di 30 chilometri e senza raggiungere il capoluogo di provincia. Rimane inoltre la possibilità per due persone (più figli under 14 o disabili) di andare a trovare parenti.

Resta in vigore il coprifuoco dalle 22 alle 5, mentre chiudono bar e ristoranti, che potranno però lavorare con l'asporto fino alle 18 per i bar e fino alle 22 per i ristoranti. Sono aperti invece i negozi di ogni genere, ma centri commerciali e mercati al coperto devono chiudere nei giorni festivi e prefestivi.

Non solo zona arancione, nel nostro territorio è stata inoltre istituita la zona rossa in tutta la Valle Vigezzo: dalle 18 di oggi, sabato 27 febbraio, i comuni vigezzini di Craveggia, Villette, Toceno, Malesco, Santa Maria Maggiore e Druogno entreranno in area rossa insieme a Re, dove la zona con maggiori limitazioni è in vigore già da sabato scorso. Le misure saranno in vigore fino al 5 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, da lunedì 1° marzo il Piemonte torna in zona arancione: cosa cambia

NovaraToday è in caricamento