Coronavirus, nuova ordinanza del Governo: stop agli spostamenti tra comuni

Il provvedimento è stato adottato dai Ministeri della Salute e dell'Interno e rimarrà efficace fino all'entrata in vigore di un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri

Foto di archivio

Nuova stretta sugli spostamenti degli italiani dopo l'annuncio del premier Conte della chiusura delle attività produttive non necessarie in tutto il Paese. L'obiettivo è sempre lo stesso: contenere la diffusione del coronavirus.

Coronavirus, l'annuncio del Governo: chiusa ogni attività produttiva non necessaria

Da oggi, domenica 22 marzo, è quindi fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati nei comuni diversi da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute. Tra le urgenze rientra ovviamente la necessità uscire dal proprio comune di residenza per andare a fare la spesa se dove si vive non sono presenti negozi di generali alimentari o supermercati.

A stabilirlo è l'ordinanza adottata congiuntamente dal ministro della Salute e dal ministro dell'Interno che rimarrà efficace fino all'entrata in vigore di un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento