Polizia, corso di formazione in Questura per gli agenti della municipale

L'obiettivo è quello di coniugare attività dinamiche ad altre che saranno svolte in aula, per fornire ai partecipanti un bagaglio di conoscenze, competenze e capacità per fronteggiare sul piano giuridico varie situazioni

I vigili di Novara vanno a scuola di polizia. Il 15 settembre, infatti, un gruppo di agenti di polizia locale è stato protagonista, sulla base di accordi intercorsi tra il Comando di Polizia municipale e la Questura, della prima "lezione" di un corso di formazione sulle tecniche operative e di redazione degli atti di Polizia giudiziaria organizzato, appunto, presso la Questura di Novara.

Il corso di formazione, coordinato dal commissario capo della Questura Claudio Cappelli, si articolerà in tre cicli didattici, ognuno dei quali composto da dieci unità di personale appartenenti al Comando, e si snoderà in sei incontri. L’obiettivo è quello di coniugare attività dinamiche di natura puramente operativa ad altre, che saranno svolte in aula (con l’approfondimento di elementi di diritto penale e processuale), per fornire ai partecipanti un bagaglio di conoscenze, competenze e capacità per fronteggiare sul piano giuridico le varie situazioni che si possono incontrare nei principali interventi di polizia, seguendo livelli progressivi di difficoltà.

"Il contrario della violenza - ha commentato l’assessore alla Sicurezza Mario Paganini - non è la non violenza, ma l’azione. Questo è il senso del corso iniziato dai nostri agenti e al quale ho personalmente presenziato per le prime due ore insieme con i vicecomandanti della polizia municipale, i commissari Giuliano Badà e Roberto Ceffa. Un corso con istruttori di eccellente livello, fortemente richeisto e da tanto, troppo tempo, auspicato e adesso finalmente realizzato grazie al sindaco Alessandro Canelli e al Questore Gaetano Todaro che, insieme, hanno dimostrato che il modo migliore per fare sicurezza è agire. La proficuità di questa importante collaborazione, peraltro già visibile e percepita sul nostro territorio nell’ambito operazioni congiunte anche recenti, andrà a vantaggio di ogni cittadino, compresi gli stessi operatori. E siamo solo all’inizio".

"Come avevamo annunciato in campagna elettorale - ha aggiunto il sindaco Alessandro Canelli - uno dei punti fondamentali della nostra attività amministrativa è e sarà quello di innalzare il livello delle competenze e dell’operatività del corpo di polizia municipale. Grazie alla preziosa collaborazione della Questura di Novara, questa iniziativa consentirà ai nostri agenti di poter svolgere in futuro ancora meglio l’importante e fondamentale ruolo ausiliario, che a loro compete, nel sistema di sicurezza urbano. Ringrazio il Questore per la disponibilità che ha dimostrato e per la celerità nell’impostazione dell’attività formativa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, decreto per Natale: no agli spostamenti tra comuni e regioni per le feste

  • Dpcm del 3 dicembre, le nuove regole per Natale 2020: cosa cambia a Novara

  • Novara, anziana trovata morta in un appartamento in centro

  • Coronavirus: a Novara riaprono negozi, centri estetici e mercati

Torna su
NovaraToday è in caricamento