menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Novara, quattro denunce per furti commessi tra il 2015 e i primi mesi del 2019

I ladri, individuati dalla polizia, sono tutte persone già note alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio

Quattro denunce per furti commessi tra il 2015 e i primi mesi del 2019. Negli ultimi giorni la polizia di Novara ha infatti individuato e denunciato quattro persone, grazie al contributo della Squadra Mobile e della Scientifica, che ha effettuato i rilievi sui luoghi dei furti.

Per un furto avvenuto nel dicembre 2015 a Novara, dove dopo aver forzato la finestra di una villetta i ladri avevano svaligiato l'abitazione fuggendo con denaro e gioielli, è stato denunciato un uomo, cittadino albanese non in regola con le norme sul soggiorno, già detenuto in carcere per altri reati simili ed espulso dall'Italia con divieto di rientro per almeno 10 anni.

Sono poi stati identificati gli autori di due furti avvenuti in esercizi commerciali nel 2015 e nel 2017. La tecnica in questi casi è stata la stessa: i ladri erano entrati di notte dopo aver forzato una delle finestre e avevano portato via il denaro contenuto nella cassa. Per il furto commesso nel 2015 è stato denunciato un cittadino albanese non in regola con le norme sul soggiono, mentre per quello commesso nel 2017, un giovane italiano.

Infine, la polizia ha individuato uno degli autori di due furti commessi nel febbraio di quest'anno. In questo caso, dopo aver rubato un'auto, i ladri eranno entrati nel magazzino di un artigiano e si erano appropriati di attrezzature e materiale vario. A finire nei guai, un giovane novarese, indagato anche perchè ritenuto responsabile della ricettazione di una moto proveniente da un furto avvenuto nel novembre del 2018.

Nel corso delle diverse indagini è stato inoltre scoperto un giovane di origine magrebina, minorenne all'epoca dei fatti, che si era introdotto abusivamente all'interno di un'abitazione e vi aveva vissuto per un periodo di tempo. Il giovane, attualmente in carcere per altri reati, non avendo preso nulla dall'abitazione è stato denunciato per il reato di violazione di domicilio.

Tutte le persone denunciato erano già note alla polizia perchè responsabili di reati contro il patrimonio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento