Sant'Agabio, i detenuti sistemano il Parco del Terdoppio

L'intervento ieri mattina nell'ambito delle Giornate di recupero del patrimonio ambientale. I detenuti hanno ripulito la zona e sistemato panchine e recinzione

Si è svolta ancora una volta ieri a Novara la Giornata di recupero del patrimonio ambientale, che vede l'impiego dei detenuti del carcere di via Sforzesca in uscita premio per prestare la loro attività volontaria a interventi di utilità sociale.

L'intervento ha interessato il Parco del Terdoppio, area verde a Sud dell'area parcheggio del centro sportivo PalaIgor e che si sviluppa sino a lambire il Cavo Ospedale e corso Milano.

I detenuti, coordinati da Assa, hanno ripulito la zona e sistemato panchine e recinzione. In particolare sono stati raccolti molti rifiuti, nascosti tra gli arbusti e le piante, tra cui alcuni carrelli e sono stati rimossi diversi alberi morti. E' stata inoltre riparata, nelle parti vandalizzate, la recinzione perimetrale e sono state sistemate diverse panchine da cui mancavano alcune assi di legno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento