Marciapiedi dissestati: disabile fatica ad uscire di casa

La denuncia di un lettore, che ha visto cadere il cognato disabile per ben due volte a causa del marciapiede di viale Roma

"La foto del marciapiede di Viale Roma di fronte l'ho spedita direttamente all'assessore Rigotti" così inizia la segnalazione di Arnaldo Righetti, un novarese piuttosto infuriato. "Mio cognato disabile - continua Righetti - percorre quella strada tutte le mattine alle 5,30 ed è già caduto due volte".

L'assessore Rigotti è stato molto celere a rispondere: in giornata ha girato la questione a Nicola Fonzo, vicesindaco, ma anche assessore ai lavori pubblici, e alla geometra Luisa Ferrini dell'ufficio tecnico comunale. Entrambi hanno risposto dicendo che i marciapiedi di viale Roma saranno risistemati a maggio.

"Ho ringraziato per l'interessamento - prosegue Righetti - permettendomi di far presente che non potendo mio cognato fare ferie sino a maggio forse sarebbe il caso di prevedere un intervento di urgenza. Rigotti ha subito risposto, chiedendo al geomeometra Ferrini se si poteva far qualcosa in urgenza".

Questo però è accaduto il 23 febbraio: a distanza di più di una settimana non si hanno notizie dal comune di lavori di sistemazione dei marciapiedi.

 "Ho chiesto che Novara Today si interessi alla questione - conclude il signor Arnaldo - affinché l’amministrazione comunale provveda a sanare una situazione che permane da anni ed è di grave pericolo per disabili ,anziani e anche per tutti. Faccio presente che anche mia moglie è disabile e non passa più da quella parte della strada per evitare di cadere".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, decreto per Natale: no agli spostamenti tra comuni e regioni per le feste

  • Dpcm del 3 dicembre, le nuove regole per Natale 2020: cosa cambia a Novara

  • Novara, anziana trovata morta in un appartamento in centro

  • Coronavirus: a Novara riaprono negozi, centri estetici e mercati

Torna su
NovaraToday è in caricamento