menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Ciro pronto a firmare se non ci saranno risposte dal Governo. Rimane l'obbligo di mascherina

"Abbiamo chiesto da settimane al governo di intervenire sull’eliminazione del distanziamento fisico a bordo dei treni in modo da tornare ad un’offerta di posti completa ed evitare così i sovraffollamenti che si stanno verificando da quando sono stati aperti i confini regionali. Da Roma non abbiamo ricevuto risposta. Perciò abbiamo deciso di procedere in autonomia". Queste le parole dell'assessore  regionale ai trasporti Marco Gabusi.

La proposta era già stata avanzata qualche settimana fa. "Siamo in attesa del parere del Comitato tecnico scientifico piemontese e della task force guidata dal professor Fazio per procedere con l’ordinanza che il presidente Cirio vuole firmare al più presto. Questo ci consentirebbe di poter utilizzare tutti i posti a disposizione sui mezzi abolendo il distanziamento fisico e mantenendo il solo obbligo della mascherina. I dati sanitari del Piemonte sono buoni, per cui ci auguriamo di ricevere a breve il parere positivo e di ripristinare in pochi giorni tutti i posti disponibili sui mezzi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Verbano Cusio Ossola

Valanga all'Alpe Devero, neve e detriti devastano il Lago delle Streghe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento