Cronaca Bicocca / Via Egidio Cavallari

Morta la donna accoltellata in casa: il marito era al lavoro, è caccia all'assassino

La donna è stata colpita più volte nella sua abitazione della Bicocca. A lanciare l'allarme una vicina che ha sentito le urla

L'abitazione di via Cavallari dove è avvenuto il delitto

Maria Rita Tomasoni, 52 anni, è morta dopo essere stata aggredita da uno sconosciuto in casa

La donna è stata colpita ieri mattina intorno alle 10 nella sua abitazione da diverse coltellate al torace e alla schiena: è stata una vicina, sentendo le urla, a lanciare l'allarme. Immediato l'arrivo del personale del 118, che ha portato la donna all'ospedale Maggiore di Novara, dove è stata operata d'urgenza. Dopo diverse ore in rianimazione non ce l'ha fatta ed è deceduta nella notte. 

Maria Rita Tomasoni, invalida da alcuni anni, viveva con il marito Daniele Pasquali in via Cavallari, alla Bicocca, a pochi passi dal carcere. L'uomo, che è stato sentito fino a tarda serata dai carabinieri, si trovava al lavoro al momento dell'aggressione: è dipendente comunale e lavora al cimitero.

Tante le ipotesi che si stanno vagliando in queste ore, dal furto alla rapina finita male. Non è stata ritrovata l'arma del delitto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta la donna accoltellata in casa: il marito era al lavoro, è caccia all'assassino

NovaraToday è in caricamento