menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Smantellata una rete di spaccio nei boschi tra Novara e Vercelli: sei arresti

Gli spacciatori guadagnavano fino a 10mila euro al giorno

Un anno e mezzo di indagini, che hanno portato a sei arresti e a smantellare una rete di spaccio nei boschi lungo il Sesia.

Si è conclusa lunedì l'operazione "Scimbla", dal nome del bosco di Carpignano dove avvenivano gli scambi di droga, della squadra mobile di Vercelli con l'ultimo di una serie di arresti tra Vercelli, Novara e Milano. L'indagine è partita nel 2019 con pedinamenti e controlli, che hanno portato a sequestrare in totale 250 di cocaina, 150 grammi di eroina e 50 grammi di hashish, per un valore di 50mila euro sul mercato.

In manette anche un novarese residente a Ghemme: oltre a lui sono stati arrestati quattro cittadini nordafricani e uno peruviano residenti nel milanese. Secondo le indagini della polizia lo smercio di droga poteva fruttare alla banda fino a 10mila euro al giorno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento