rotate-mobile
Cronaca

Università: il Cda dell'Edisu blocca i nuovi criteri per le borse di studio

La scelta dell'Ente per il diritto allo studio universitario, anche se solo temporanea, è dovuta all'incongruenza dei criteri adottati dalla Regione Piemonte, e ai numerosi problemi che sollevano

I nuovi criteri per l'erogazione delle borse di studio universitarie, adottati dalla Regione Piemonte, non piacciono all'Edisu.

Il Cda dell'Ente per il diritto allo studio universitario, infatti, ha bloccato il regolamento messo a punto dall'assessore regionale agli Affari istituzionali Elena Maccanti. Secondo la consigliera regionale Gianna Pentenero, la scelta del Consiglio di amministrazione sarebbe dovuta all'incongruenza e ai problemi che solleverebbero i nuovi criteri.

"Il No dell'Edisu - ha commentato Pentenaro - si somma a quello degli studenti e dei rettori di Università e Politecnico. Dovrebbe bastare perchè un assessore regionale ripensi le sue scelte e arrivi ad una soluzione condivisa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: il Cda dell'Edisu blocca i nuovi criteri per le borse di studio

NovaraToday è in caricamento