Domodossola, dà di matto per strada e cerca di rubare la pistola ad un agente

L'uomo è finito in manette

Ha dato di matto per strada e poi ha anche aggredito gli agenti intervenuti per calmarlo.

É successo nel pomeriggio del 16 giugno in centro a Domodossola. L'uomo, 47 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha iniziato ad inveire contro i passanti, che hanno chiamato la polizia locale. Una volta intervenuti gli agenti si è rifiutato di fornire le sue generalità e li ha aggrediti. Il 47enne ha cercato di rubare la pistola ad un vigile, poi ne ha spintonati altri due, ferendone uno ad un braccio, prima di essere immobilizzato, con l'aiuto di una volante delle polizia di stato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è finito in manette ed è stato poi rimesso in libertà in attesa del processo per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 19 e 20 settembre

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento