Famiglia intossicata dal monossido di carbonio, in 4 ricoverati a Fara

Padre, madre e due bambini di 5 e 8 anni sono stati ricoverati nella mattinata del 15 gennaio presso la casa di cura I Cedri

Foto di archivio

Intervento d'emergenza all'alba di oggi, martedì 15 gennaio, alla casa di cura I Cedri di Fara Novarese, dove è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia per una famiglia di quattro persone (padre, madre, e due figli di 8 e 5 anni) vittime di un'intossicazione accidentale da monossido di carbobio ambiente domestico.

A provocare l'intossicazione sarebbe stata la presenza di un braciere acceso in casa. Si tratta di una famiglia originaria della Costa d’Avorio e residente ad Alessandria.

Dopo essersi recati al pronto soccorso di Alessandria, a tutti e quattro è stata diagnosticata un’intossicazione da monossido di carbonio ed è quindi stata posta l’indicazione di un trattamento d’urgenza di ossigeno terapia in camera iperbarica presso la casa di cura di Fara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Novara, controlli dei vigili nei negozi: sequestrate scarpe da ginnastica contraffatte

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 15 e 16 febbraio

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

Torna su
NovaraToday è in caricamento