rotate-mobile
Cronaca

Novara in Swing & Boogie: a Casa Bossi un tuffo nel passato

Concerti, ballo, mostra mercato, show cooking, aperitivi… tutto rigorosamente vintage nel segno di Frankie Manning. Dal 23 al 25 maggio la città gaudenziana torna a "vestirsi" delle atmosfere degli anni '20 e '50

Novara fa un tuffo nel passato, direttamente tra gli anni '20 e '50.

Dal 23 al 25 maggio, infatti, la città gaudenziana ospita il primo swing & boogie festival; cornice ideale della manifestazione sarà Casa Bossi, villa ottocentesca ideata dal genio dell’architetto Alessandro Antonelli.

L'evento si chiama "My Sweet Moon Deena - Novara in Swing & Boogie", ed è stato presentato ufficialmente questa mattina, martedì 13 maggio. Si tratta di un festival dedicato alle atmosfere vitali e prorompenti di quel periodo. L’iniziativa è promossa nell’ambito del progetto "Cultura e aree urbane sistema culturale e Casa Bossi" - Casa Bossi Polo culturale, Programma Ri-costruzione 2014, sostenuto da Fondazione Cariplo.

Le porte della casa si apriranno venerdì 23 maggio alle 18 con i primi appuntamenti del programma: l’inaugurazione alla quale seguirà alle 18.30 il concerto delle irresistibili Ladies in Tune, mix inebriante di musica e stile, un trio vocale swing che s’ispira al Trio Lescano, alle Andrews Sisters e alle moderne Puppini Sisters. Alle 20 il primo appuntamento con i record hop di My Sweet Moon Deena: alla consolle dj Ivan Jive euna selezione di dischi ricercati e originali. Alle 21 ancora un grande live con la Black Bottom Jazz Band, sei giovani musicisti che fondono il dixieland e il neworleans al jazz swing anni Trenta con sapienza e divertimento. Gran finale alle 22,30 ancora con le sonorità scanzonate, ma raffinate delle Ladies in Tune e alle 23 per chi non sarà ancora stanco di scatenarsi al suono dello swing, del jazz e del boogie torneranno i vinili sapientemente selezionati di dj Ivan Jive.

Sabato 24 maggio Casa Bossi riapre sin dal mattino con tanti nuovi appuntamenti. Alle 11,30 un gustosissimo show cooking a cura di Silvia Castelli di Peccati di Gola - corsi di cucina di Roberta Molani. Tema del giorno: il brunch a stelle e strisce. A mezzogiorno il primo degli aperitivi di My Sweet Moon Deena: naturalmente un "aperoretrò", organizzato dal Ristorante Pizzeria Very Vintage di Novara. Alle 15 ci si sposta all’Attico delle Arti in largo Donegani con lo stage di boogie condotto da Marco Larosa e Francesca Baldini.  Il costo dello stage è di 30 euro a persona, per informazioni e prenotazioni stage@moondeena.it. A Casa Bossi però, il festival non si ferma e dalle 16 è aperto il set di trucco, foto, animazione di ballo per i bambini. Alle 18 la casa chiude le porte per prepararsi alla serata, e la festa si trasferisce in centro città con la parata della Dirty Dixie Jazz Band, accompagnatadai Boogiesti Anonimi. Alle 19 Casa Bossi riapre con un fitto programma di eventi (unica serata con ingresso a pagamento: euro 8; euro 10 con prima consumazione inclusa): Dirty Dixie Jazz Band, aperòretro, alle 20,30 il record hop con i vinili di dj Bernard e dj Marvine alle 21.30 il grande live dei The Good Fellas, la band di Mr. Lucky Luciano, che da oltre 20 anni fa ballare e scatenare appassionati e non. Il sabato sera non finisce ancora qui, a mezzanotte è pronto l’afterparty in una nuova location con dj Red Moon, fino al cedere delle gambe.

La domenica di My Sweet Moon Deena riparte alle 10,15 con la "pedalata con la bici del nonno": ritrovo a Casa Bossi tutti in sella a biciclette d’epoca, e possibilmente vestiti a tema per un’escursione in compagnia dell’Associazione Amici della Bici di Novara dalla durata di un’ora per le vie del centro storico e i baluardi. L’arrivo è previsto a Casa Bossi alle 11,30, dove ad attendere partecipanti e pubblico ci saranno un aperoretrò e "Gigio Bonfanti in …sei nato in Italy!", uno spettacolo dedicato interamente allo swing italiano, riletto con un tocco di Sudamerica e di bossanova. Alle 15,30 nuovo show cooking, questa volta a tema dolci tradizionali americani. Alle 16 si torna all’Attico delle Arti con lo stage di Lindy hop condotto da Paola Bruno e Valentina Zippo. Il costo dello stage è di 20 euro a persona, per informazioni e prenotazioni stage@moondeena.it. Alle 17 Casa Bossi torna protagonista con il concerto della Big Band della Scuola di Musica "Vallotti" di Vercelli, un’ensemble composta da cinquanta elementi, il cui repertorio comprende circa 400 anni di storia della musica. Alle 18 il centro di Novara sarà invaso dalla parata dei Boogiesti Anonimi. I Boogiesti Anonimi saranno inoltre gli animatori dell’intero fine settimana. La pedana di Casa Bossi non resterà mai vuota, il collettivo danzerà e insegnerà i passi al pubblico e ai curiosi. E per chi dopo My Sweet Mooon Deena non potrà più fare a meno di vivere a ritmo di boogie sono aperti i corsi dei Boogiesti. Questo scatenato gruppo di danzatori condurrà tutto il pubblico alle 19 a Casa Bossi per assistere all’esibizione degli Swinguys con il loro spettacolo "All Swing" fatto di gestualità burlesque e swing da restare a bocca aperta, e alla coreografia nata per il centenario dalla nascita di Frankie Manning. Dopo un rinfrescante aperoretrò, tutti pronti per il record hop a suon di vinile di dj Marvin alle 20,30 e per il concerto della Moon Deena Swing Band, il gruppo "mascotte" di questa prima edizione, del quale resta ancora misteriosa l’identità per una grande sorpresa che verrà svelata solo alle 21,30 di domenica 25 maggio.  Un ultimo record hop saluterà la prima edizione della manifestazione più swing della città, alle 23 con dj Red Moon.

Ma non è finita qui: My Sweet Moon Deena è anche mercato del vintage con vendita di abbigliamento, accessori, arredamento e oggettistica per appassionati e curiosi; bar e stand gastronomici "old style" saranno pronti a ristorare i ballerini e servire bevande e golosità, un carretto dei gelati per tornare bambini, e crepes, fritture streetfood e tanti altre delizie. Per portare con sé un ricordo indelebile del festival saranno allestiti una postazione di trucco, parrucco, nail art e un set fotografico per farsi immortalare in perfetto stile retrò. E a proposito di fotografie, l’Associazione Cultura Manutenzione Straordinaria di Novara sarà l’"occhio" ufficiale della manifestazione e realizzerà un workshop di fotografia proprio durante i tre giorni del festival. Le foto scattate durante la manifestazione verranno poi valutate da una giuria di esperti e raccolte per l’allestimento di una mostra (per informazioni www.manutenzionestraordinaria.com).

My Sweet Moon Deena è ideato e organizzato dal collettivo dei Boogiesti Anonimi coordinato da Massimo Dellavecchia della 121eventi, in collaborazione con il Comitato d'Amore per Casa Bossi e con il patrocinio del Comune di Novara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara in Swing & Boogie: a Casa Bossi un tuffo nel passato

NovaraToday è in caricamento