rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Castelletto Sopra Ticino

Castelletto Ticino, giardiniere travolto e ucciso dalla pianta che stava tagliando

Franco Di Lullo era al lavoro nel giardino di una villetta

Stava lavorando insieme ad un collaboratore nel giardino di una villetta, quando il grosso albero che stava tagliando gli è caduto addosso senza lasciargli scampo.

Muore travolto da una pianta

É morto così Franco Di Lullo, 63 anni, intorno alle 16 di lunedì 19 agosto. L'uomo era al lavoro nel giardino di una casa di via Ticino Novelli, a Castelletto, nella zona vicina al fiume. Il giardiniere, insieme ad un collaboratore, era impegnato a tagliare una pianta: secondo le ricostruzioni un colpo di vento o un errore nel taglio potrebbero aver provocato la caduta improvvisa del tronco, che ha travolto il 63enne e lo ha ucciso sul colpo.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, i vigili del fuoco, i carabinieri e i tecnici dello Spresal, per verificare le cause dell'incidente sul lavoro.

Di Lullo abitava a Dormelletto: lascia la moglie e tre figli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelletto Ticino, giardiniere travolto e ucciso dalla pianta che stava tagliando

NovaraToday è in caricamento