Arona, un altro inseguimento a folle velocità in pochi giorni: ladri fuggono a piedi

L'auto è lo stesso modello usato per la rapina a Meina: a bordo un fucile, una pistola e arnesi da scasso.

Repertorio

Un altro inseguimento ad Arona, con protagonista un'auto del tutto simile a quella usata da una banda di rapinatori qualche giorno fa

Nella serata di lunedì 11 novembre i carabinieri di Arona hanno tentato di fermare un'Alfa Romeo Stelvio in via Roma. L'auto infatti era stata segnalata dal comando di Verbania perchè a bordo erano fuggite tre o quattro persone che avevano appena compiuto un furto. Alla vista dei lampeggianti della pattuglia però la Stelvio invece che fermarsi ha accelerato improvvisamente, cercando di far perdere le proprie tracce. 

É nato così un inseguimento dal quale i ladri sono riusciti a sfuggire solo abbandonando l'auto e scappando a piedi. A bordo della vettura, che è lo stesso modello usato qualche giorno fa a Ghevio di Meina per compiere una rapina, sono stati trovati arnesi da scasso, ma anche una pistola e un fucile. Dai controlli è emerso che la vettura è stata rubata. 

Sono in corso le indagini per capire se si tratti della stessa banda che ha colpito a Meina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

  • Coronavirus, ancora 7 decessi negli ospedali di Novara e Borgomanero

Torna su
NovaraToday è in caricamento