Novara, furto al Pizza Garage di Sant'Agabio: la denuncia del titolare

L'episodio si è verificato lo scorso 13 marzo, mentre lunedì 23 è avvenuto un tentativo di furto

Pizza Garage a Novara

Negozi, bar e ristoranti chiusi per rispondere all'emergenza sanitaria legata al coronavirus diventano bersaglio dei ladri.

E' quanto è successo al ristorante Pizza Garage di Novara, che nella notte del 13 marzo ha subito un ingente furto, che ha causato all'attività un danno di oltre 10mila euro. Ad agire sarebbero state quattro persone, che si sono introdotte all'interno del locale dopo aver divelto la porta laterale di ingresso. Una volta dentro, i ladri hanno portato via 5 televisioni, diversi smartphone e tablet e tutto l'hardware necessario all'operatività gestionale della cassa, oltre ai contanti. Sul posto è intervenuta la polizia, che ha effettuato i rilievi e dato il via alle indagini.

Lo ha denunciato a NovaraToday Christian Cadolini, uno dei due soci del gruppo Pizza Garage: "L’arrivo a settembre 2019 di Pizza Garage ha contribuito a dare una nuova faccia al centro sportivo Terdoppio e al quartiere di Sant'Agabio, ma la chiusura dovuta all’emergenza Covid-19 ha fatto sì che diminuisse la presenza in loco dei dipendenti e degli avventori e purtroppo nelle ore notturne l’intera zona diventa terra di nessuno ed i controlli da parte delle forze dell'ordine non sono sufficienti".

Oltre al furto, lunedì 23 marzo il ristorante ha subito anche un tentativo di furto: "abbiamo trovato il vetro di una finestra in frantumi - ha raccontato Cadolini - ma per fortuna questa volta non sono riusciti ad entrare. Dopo il primo furto abbiamo infatti rinforzato il sistema di allarme e in questi giorni stiamo installando un nuovo impianto collegato direttamente alla Questura".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiediamo maggiori controlli e tutele per le attività commerciali - ha concluso Cadolini - che in questo periodo stanno già subendo importanti danni economici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento