Cronaca

Sradicano il Punto Giallo all'ospedale di Galliate, presi sul fatto

I tre sono stati arrestati il flagranza di reato. Erano già controllati dai carabinieri

Un momento del furto ripreso dalle telecamere

Non sapevano di essere pedinati, così hanno agito senza sospetti i tre ladri che nel pomeriggio di sabato 30 hanno sradicato il Punto Giallo per il pagamento dei ticket all'ospedale di Galliate.

IL VIDEO DELL'ARRESTO

I tre, residenti a Torino, erano infatti tenuti sotto controllo dai carabinieri della compagnia Mirafiori, che li stavano seguendo da tempo. Dopo aver fatto un giro per Torino a bordo di un furgone rubato i tre hanno imboccato l'autostrada e si sono poi fermati a Galliate, parcheggiando davanti all'ospedale. Per non dare nell'occhio i militari torinesi, in collaborazione con i colleghi di Novara, hanno finto di essere medici e pazienti. I tre ladri hanno fatto un sopralluogo e poi hanno spostato il furgone davanti all'ingresso dell'ospedale: dopo aver tagliato i fili del Punto Gialllo, lo hanno sradicato e lo hanno sollevato per caricarlo sul furgone. A quel punto i carabinieri, nascosti anche dietro il desk del box informazioni, sono intervenuti e li hanno colti sul fatto.

I tre, cittadini romeni, tra i 24 e i 34 anni, sono stati arrestati. Uno di loro era evaso dai domiciliari per commettere il furto. Il furgone invece era stato rubato pochi giorni prima. A casa dei fermati i carabinieri hanno sequestrato due micce a lenta combustione, diverse bombolette spray urticanti, tre telefoni cellulari e 21 pezzi di metallo giallo, presumibilmente frammenti di oro. Le indagini proseguono per stabilire se la banda sia responsabile di altri furti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sradicano il Punto Giallo all'ospedale di Galliate, presi sul fatto

NovaraToday è in caricamento