rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Galliate

Galliate, iniziati i rilievi sulla giostra: si cercano le cause della morte di Ludovica

Nella giornata di lunedì i tecnici hanno esaminato il Tagadà sul quale è morta la 15enne Ludovica Visciglia

Sono iniziati i rilievi sulla giostra del luna park di Galliate sulla quale ha perso la vita Ludovica Visciglia, la 15enne di Trecate morta il 12 marzo.

Lunedì 10 maggio i tecnici incaricati dalla Procura hanno avviato la giostra Tagadà, che si trova ancora sotto sequestro, per verificare che non ci fossero malfunzionamenti che potrebbero aver provocato la tragedia. Sembra però che tutto funzionasse correttamente: la giostra era in regola anche con le certificazioni. Si fa sempre più strada quindi l'ipotesi che a provocare la morte della 15enne sia stato l'urto contro uno dei due alberi che si trovano a ridosso della struttura. 

Dagli esiti dell'autopsia sembra confermato che la morte di Ludovica sia stata provocata da un violento trauma cranico, ma sono ancora in corso le verifiche delle prove per stabilire con assoluta certezza che sia stato un albero il punto d'impatto: secondo le ricostruzioni la ragazza, dopo aver sbattutto la nuca contro un ramo o il tronco, sarebbe caduta all'interno della giostra. 

La Procura di Novara aveva già emesso cinque avvisi di garanzia nei confronti del sindaco di Galliate Claudiano Di Caprio, del comandante della polizia locale Angelo Falcone, dell'ingegnere che ha firmato l'autorizzazione, del proprietario dell'attrazione e di suo figlio minorenne, che secondo le testimonianze stava manovrando la giostra quando è avvenuta la tragedia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galliate, iniziati i rilievi sulla giostra: si cercano le cause della morte di Ludovica

NovaraToday è in caricamento