Va in gioielleria, paga con un assegno scoperto e scappa con l'oro

L'uomo è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri

Era entrato in gioielleria fingendosi un cliente, ma aveva tutt'altre intenzioni.

Un uomo residente a Borgolavezzaro è stato denunciato per furto aggravato dai carabinieri di Mortara. Il novarese era entrato in un negozio di oreficeria di Mortara dicendo di voler acquistare una catenina e degli orecchini. Dopo averli scelti ed esserseli fatti incartare, l'uomo ha pagato con un assegno, risultato poi scoperto, ed è uscito con la scusa di fumare una sigaretta mentre il titolare andava sul retro per controllare il pagamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il novarese si è poi dato alla fuga: il gioielliere ha provato a ricontattarlo per farsi saldare il conto, ma l'uomo ha accampato scuse. I militari lo hanno quindi rintracciato e denunciato per furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

  • Trecate, dà in escandescenza al supermercato e aggredisce un agente di polizia locale: arrestato

  • Dermatite atopica: il 29 settembre consulti dermatologici gratuiti a Novara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento