Prostituzione, i carabinieri sequestrano due locali notturni

Uno, il "Monella Pub", a Comignago, e l'altro nel varesotto. Indagate tre persone, accusate di associazione per delinquere finalizzata alla gestione dei locali e allo sfruttamento della prostituzione

Giro di squillo interrotto dai carabinieri di Arona.

Dopo mesi di indagini, osservazione e documentazione i militari dell'Arma hanno posto fine all'attività di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione che avveniva in un locale notturno di Comignago, il "Monella Pub", e di Mornago, in provincia di Varese.

I due locali sono stati sequestrati, mentre sono tre le persone che sono indagate per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla gestione dei locali e allo sfruttamento della prostituzione. Si tratta di una donna russa di 40 anni, residente a Mornago, una 54enne originaria di Somma Lombardo ma residente nel novarese, a Pombia, e di un 31enne di Mornago.

I tre si erano associati nella gestione dei due locali notturni, che venivano utilizzati quali luoghi dove far prostituire numerose giovani donne dell’est Europa e italiane. Quest’ultime erano solite ricevere i clienti nei "privee" dedicati dei locali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre sfruttatori sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Coronavirus, chiuso il reparto Covid dell'ospedale di Novara

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento