rotate-mobile
Cronaca

Identificato il cadavere ritrovato nel Lago Maggiore

Si tratta di un tedesco di 62 anni. I familiari hanno riconosciuto la salma

É di un uomo di 62 anni il cadavere ritrovato nelle acque del Lago Maggiore domenica 17 dicembre.

I carabinieri hanno identificato la salma. Si tratta di un cittadino tedesco che possedeva una casa a Brezzo di Bedero e di cui da qualche tempo la famiglia non aveva più notizie. Il ritrovamento è avvenuto grazie ad alcuni subacquei impegnati in un'immersione nella zona di Colmegna di Luino, sulla sponda varesotta del Verbano, hanno visto il cadavere e hanno lanciato l'allarme. Sul posto il nucleo sommozzatori del vigili del fuoco di Milano, che ha recuperato la salma. Proprio i familiari hanno confermato l'identificazione: sembra che da tempo l'uomo soffrisse di depressione ed è quindi probabile che si tratti di un scuicidio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identificato il cadavere ritrovato nel Lago Maggiore

NovaraToday è in caricamento