Imbrattano i muri del Parco dei bambini, condannati a ridipingerli

Tre minori hanno ripulito, martedì scorso, la recinzione del Parco che avevano imbrattato con la vernice spray

Sporchi la città? Allora adesso pulisci!

Una storia tutta novarese, protagonista l’amministrazione comunale per tramite della polizia locale, cominciata il 27 gennaio scorso. Gli agenti della polizia municipale in pattuglia avevano colto sul fatto tre minori (tra i 15 e 17 anni) di nazionalità turca mentre imbrattano con bombolette di vernice spray una parte del muro di recinzione all'interno del Parco dei bambini.

Ai tre ragazzi, o più precisamente alle loro famiglie viene contestata la violazione all'ordinanza sindacale n. 112/2009 con sanzione di 500 euro. La storia avrebbe potuto concludersi qui: pagata la sanzione, estinta l’azione illegale. Ma, grazie ad un dialogo intenso con i familiari dei ragazzi, è emersa la possibilità di un ricorso con richiesta di pena alternativa e più educativa nei confronti dei figli. Così è avvenuto. Ed espletate le necessarie pratiche, si è applicata la sanzione del ripristino dei luoghi o di altra proprietà comunale a cura degli stessi ragazzi.

Così, nel pomeriggio del 29 aprile i tre ragazzi, armati di vernice e rulli da loro stessi procurati, provvedevano (sotto il controllo degli agenti del nucleo antidegrado della polizia locale) a ridipingere il muro perimetrale del Parco dei bambini.

Certamente il lavoro non è all'altezza di un imbianchino professionista, ma comunque ha impegnato i ragazzi oltre due ore. Il risultato più importante è certamente il messaggio educativo, recepito dai ragazzi per loro stessa ammissione, che contiene la sanzione alternativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento