Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Porta Mortara / Viale Piazza D'Armi, 1

Ospedale San Giuliano, inaugurata la "casa di a.n.c.o.r.a"

E'stata inaugurata martedì 16 ottobre, alla presenza delle massime cariche e del governatore della Regione Roberto Cota, la casa riabilitiva a.n.c.o.r.a, all'interno del polo San Giuliano

Inaugurata la casa di "A.N.C.O.R.A", una vera e propria casa all'interno della struttura ospedaliera San Giuliano di Novara, per tutti i pazienti che hanno subito un incidente che li porta ad una disabilità momentanea o permanente.

L'inaugurazione, avvenuta nel pomeriggio di martedì 16 ottobre, ha visto la presenza del presidente della regione Piemonte Roberto Cota, del vicepresidente della provincia di Novara Luca Bona, del direttore sanitario dell'Ospedale Maggiore di Novara Mario Minola, Paolo Garbarino, rettore dell'Università Piemonte Orientale, il professor Carlo Cisari, direttore dell'Unità di recupero e rieducazione e Roberto Drago, presidente della Fondazione De Agostini. Presente, e testimone di quanto sia utile una struttura come quella inaugurata, anche Roberto Toso, presidente dell'associazione a.n.c.o.r.a.

"Strutture come queste - ha dichiarato il governatore della regione Piemonte Roberto Cota - offrono servizi capillari per la realtà cittadina ma servono anche pazienti che arrivano da più parti della regione. Per un intervento i pazienti richiedono eccellenza, questo è un buon esempio di eccellenza qui a Novara.Un ringraziamento doveroso va a quanti hanno unito le forze per mettere in piedi una struttura d'eccellenza come questa. Questo - continua Cota - è il primo caso di struttura riabilitativa gestita all'interno del servizio sanitario; migliora e qualifica l'offerta sanitaria del territorio novarese. Questa struttura - precisa - andrà a migliorare la vita di chi è disabile o si ritrova ad avere una disabilità, aiutandolo a gestire le difficoltà della quotidianità. E' un  momento storico delicato ma importante per chi governa. Si devono mettere in campo progetti importanti, limitando al massimo le spese. Ci siamo impegnati da subito in questa direzione, nella riorganizzazione del servizio sanitario novarese, e andremo sempre più in questa direzione arrivando fino alla tanto desiderata Città della Salute e della scienza. Siamo fiduciosi, il progetto andrà avanti".

Orgoglioso dell'inaugurazione del centro il dottor Mario Minola, direttore sanitario: "Un ringraziamento sentito va alla Fondazione De Agostini che molto si è prodigata alla realizzazione di questa e altre strutture a misura di diversamente abile. Riteniamo sia una struttura fondamentale per ridare le basi per la riorganizzazione della vita di persone che si sono improvvisamente trovate in questa condizione di disabilità".

"Inauguriamo oggi - esordisce il dottor Carlo Cisari - una struttura di ampio prestigio. La struttura servirà e sarà utile a coloro i quali sono ricoverati ma anche a coloro i quali, appena dimessi, dovranno confrontarsi con la vita quotidiana. Questo reparto è quello che più crede nella riabilitazione del paziente fin da tempi immemori".

A descrivere la struttura il dott. Sguazzini: "In tutta la struttura abbiamo sale e postazioni attrezzate alla riabilitazione. Nell'ala che andiamo ad inaugurare oggi - sottolinea - c'è un'area cucina e living, un bagno attrezzato e motorizzato, un letto anch'esso motorizzato per consentire l'accesso. E' un vero e proprio appartamento pre-dimissioni, utile per il disabile ma anche per i familiari, per comprendere meglio come poter rendere accessibile la propria casa".

Ed ha parlare, con un filo di emozione, per ultimo, Roberto Toso, presidente di a.c.o.r.a, e anche lui fruitore del nuovo servizio offerto. "Questa casa sarà per noi un ponte utilissimo - dichiara - tra il periodo del ricovero e il ritorno alla vita quotidiana. Ringrazio tutti coloro che hanno unito le forze per realizzare tutto questo e restituirci un pochino di normalità. Ringrazio il presidente Cota per essere intervenuto e per averci portato un cadeau (un paio di libri per una buona lettura, n.d.r)  che sicuramente renderanno più serena la permanenza in questa struttura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Giuliano, inaugurata la "casa di a.n.c.o.r.a"

NovaraToday è in caricamento