menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Incendio in un bosco di Fontaneto: denunciato un apicoltore

Secondo la Forestale, il rogo sarebbe stato causato dalla negligenza dell'uomo che avrebbe lasciato sul suolo del materiale combusto

Un apicoltore novarese è stato denunciato dalla Forestale come responsabile di un incendio che si è verificato sabato scorso, 2 maggio, in un bosco di Fontaneto d'Agogna, in località "Tuvina".

Secondo gli uomini della stazione carabinieri forestale di Carpignano Sesia, infatti, il rogo sarebbe stato presumibilmente causato dalla negligenza dell'uomo. L'apicoltore, stando a quanto ricostruito dai militari, "si era infatti recato nel bosco per una normale visita al proprio apiario. Le evidenze investigative hanno fatto emergere, quale probabile origine del fatto, l’incauto rilascio su suolo naturale di materiale combusto, a seguito di ripulitura dell’affumicatore usato nei pressi del proprio apiario".

L'incendio, subito domato dai vigili del fuoco e dai volontari dell'Aib, ha interessato una porzione di 5-6mila metri quadrati di bosco, senza causare danni a persone o cose.

L'apicoltore è stato denunciato per il reato di incendio boschivo colposo e l'affumicatore è stato sequestrato. "Si tratta di reato grave - sottolineano i carabinieri forestali - sanzionato dal Codice penale con la pena della reclusione da uno a cinque anni. Per questo raccomandiamo di mantenere sempre la massima attenzione e di evitare, in area naturale, ogni accensione che possa determinare, anche solo potenzialmente, situazioni di rischio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento