Incidente sulla Torino-Milano, schianto tra un tir e un furgone: un morto e un ferito grave

L'autostrada è chiusa per permettere la rimozione dei mezzi

Repertorio

Gravissimo incidente stradale questa mattina, con un uomo di 58 anni morto e uno di 39 la cui vita è appesa a un filo. È il bilancio di un tragico incidente avvenuto sull'autostrada A4 Milano-Torino all'alba di mercoledì 5 agosto.

Tutto è successo nel tratto tra Marcallo Mesero e Novara Est (in direzione del capoluogo piemontese), come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza lombarda. L'esatta dinamica del sinistro è al vaglio della Polstrada di Novara, intervenuta sul posto per i rilievi

Le condizioni degli uomini a bordo del furgone sono subito apparse disperate, tanto che la centrale operativa del 118 aveva inviato sul posto due ambulanze e l'elisoccorso, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. Per il 58enne non c'è stato nulla da fare, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso; il 39enne, invece, è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Niguarda, le sue condizioni sarebbero disperate. Illeso, invece, il conducente del mezzo pesante.

L'incidente ha provocato la chiusura del tratto autostradale: lunghi chilometri di coda per chi viaggia verso Novara, con uscita obbligatoria a Marcallo Mesero e rientro in autostrada a Novara est. Traffico congestionato anche sulle statali e sulle arterie principali che portano verso Novara dalla Lombardia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, decreto per Natale: no agli spostamenti tra comuni e regioni per le feste

  • Dpcm del 3 dicembre, le nuove regole per Natale 2020: cosa cambia a Novara

  • Novara, anziana trovata morta in un appartamento in centro

  • Coronavirus: a Novara riaprono negozi, centri estetici e mercati

Torna su
NovaraToday è in caricamento