Incidente in stazione e convogli guasti: ritardi per i treni da e per Torino e Milano

E' successo giovedì mattina. Pesanti disagi per i pendolari delle linee Novara-Milano e Torino-Milano

Foto di repertorio

Treni in ritardo sulle linee Novara-Milano e Torino-Milano nella mattinata di oggi, giovedì 24 gennaio, a causa di un incidente nella stazione di Magenta e ad una serie di guasti e problemi lungo le due tratte.

In particolare, intorno alle 7 una donna è caduta sulla banchina della stazione di Magenta, probabilmente dopo essere stata urtata da un treno. Sul posto sono intervenuti i soccorsi e le forze dell'ordine. Fortunatamente la donna non ha riportato gravi ferite, ma la circolazione ferroviaria sulla tratta suburbana S6 e sulla linea regionale Torino-Milano ha subito pesanti rallentamenti.

I treni in viaggio hanno registrato ritardi fino a 60 minuti, mentre alcuni convogli sono stati limitati nel percorso. La circolazione su entrambe le linee ha inoltre subito ulteriori disagi a causa di un problema tecnico a un treno passeggeri regionale tra le stazioni di Livorno Ferraris e Santhià e ad un guasto che ha rallentato la circolazione lungo la direttrice della tratta suburbana.

Ritardi fino a 30 minuti si sono inoltre registrati anche per i treni della linea Domodossola-Milano, a causa di un guasto ad un treno fermo in linea tra le stazioni di Gallarate e Busto Arsizio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fontaneto, schianto mortale: e' un anziano di Oleggio molto conosciuto la vittima dell'incidente

  • Novara, in manette per spaccio un "insospettabile": in casa droga e 14mila euro in contanti

  • Incidente a Novara, auto si ribalta in via Biroli: un ferito estratto dalle lamiere

  • Vaprio d'Agogna, strada provinciale chiusa: intervento degli artificieri

  • Palpeggia una bambina sulle scale del condominio: in manette 24enne di Novara

  • Visite dermatologiche gratuite all'ospedale Maggiore di Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento