Schianto mortale sull'A26: auto investe due cinghiali e finisce fuori strada, due morti

E' successo nella notte tra mercoledì e giovedì. Nell'incidente è rimasta ferita una terza persona

Le due vittime, Matteo Ravetto e Simonluca Agazzone

Tragedia nella notte tra ieri, mercoledì 30 settembre, e oggi, giovedì 1° ottobre, sull'A26.

E' successo poco prima del casello di Romagnano-Ghemme, al Km 139, in direzione Gravellona Toce. Un'auto, sui cui viaggiavano tre uomini, ha investito due grossi cinghiali ed è finita fuori strada.

Nello schianto due dei tre occupanti, Simonluca Agazzone 39 anni di Bogogno e Matteo Ravetto 32 anni di Gattinara, sono morti, mentre il terzo, il conducente, è rimasto ferito ed è stato trasportato in ospedale in codice giallo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, i vigili del fuoco e la polizia stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento