Incidente mortale a Trecate, è Massimiliano Costa il 43enne trovato morto in una risaia

L'uomo ha avuto un malore mentre era in moto ed è stato trovato ore dopo

La scena dell'incidente

É stato trovato ore dopo l'incidente, ormai privo di vita, in una risaia.

É Massimilano Costa, 43 anni, la vittima dell'incidente mortale avvenuto nella notte di lunedì 22 luglio a Trecate. Secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale l'uomo, originario di Ghemme ma residente a Busto Arsizio da alcuni anni, avrebbe preso in prestito la moto della compagna, una Kawasaki, per andare a trovare suo figlio minore a Cerano, ma non è mai arrivato a destinazione.

Costa si sarebbe sentito male sulla provinciale 4, tra Trecate e Romentino, e sarebbe finito fuori strada: non è ancora chiaro se la causa della morte sia da attribuire al malore, che lo ha fatto sbandare con la moto e poi finire in una risaia, o al conseguente incidente. L'allarme è stato lanciato ore dopo, quando un camionista di passaggio nelle prima mattinata di lunedì ha notato la moto a bordo strada.

Costa lascia la compagna Roberta, la madre, che abita a Ghemme, e cinque figli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Novara, controlli dei vigili nei negozi: sequestrate scarpe da ginnastica contraffatte

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 15 e 16 febbraio

  • Novara, furti a raffica nelle case di Porta Mortara in pieno giorno

  • Fabbricava e vendeva biglietti falsi, denunciato autista della Vco Trasporti

Torna su
NovaraToday è in caricamento