Cronaca

Novara, il vescovo Brambilla incontra i cresimandi

Domenica 12 aprile, in città, attese circa 5mila persone

Domenica 12 aprile, a partire dalle 15, presso il Palazzetto dello Sport del Terdoppio a Novara, si terrà l’incontro diocesano dei cresimandi con il vescovo Franco Giulio Brambilla.

Oltre 2500 i ragazzi - tra gli 11 ed i 12 anni - attesi all’evento, cui si aggiungeranno anche catechisti e familiari, per un totale di partecipanti che sfiorerà le 5mila persone.

"E’ il primo anno che abbiamo deciso di proporre questo incontro alle parrocchie - ha spiegato monsignor Walter Ruspi, direttore dell’ufficio catechistico diocesano, che organizza la giornata -. La risposta è stata molto buona, da tutti i vicariati".

"Quella di domenica - ha aggiunto monsignor Ruspi - vuole essere soprattutto una festa: un modo semplice e diretto per vivere insieme alle famiglie e alle comunità parrocchiali la gioia del sacramento della Cresima che i ragazzi riceveranno nelle diverse parrocchie nelle prossime settimane. Il tutto in uno spirito di comunione, nel solco del XXI Sinodo diocesano che la Chiesa Novarese sta vivendo".

L’animazione dell’incontro è a cura dell’associazione Creativ, mentre gli aspetti di organizzazione logistica sono curati dall’Oftal diocesano.

"Ringrazio i volontari dell’Oftal, insieme a quelli della Croce Rossa, e ai vigili per la collaborazione- ha concluso monsignor Ruspi -. Oltre che il Comune per il patrocinio e la concessione del palazzetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, il vescovo Brambilla incontra i cresimandi

NovaraToday è in caricamento