"Casa Comune": il punto sul progetto Interreg

Venerdì al Piccolo Coccia. Saranno presentati, inoltre, i risultati dell'indagine "Anziani, famiglie e welfare domestico", condotta su un campione di anziani novaresi di età superiore ai 70 anni

Il punto sull'avanzamento dei lavori del progetto Interreg "Casa Comune", e la presentazione dei risultati dell'indagine "Anziani, famiglie e welfare domestico" (condotta su un campione di anziani novaresi di età superiore ai 70 anni) saranno il fulcro dell'incontro pubblico in programma domani, venerdì 7 novembre, al Piccolo Coccia di Novara alle ore 17.

All'incontro parteciperanno: l'assessore alle Politiche Sociali della Regione Piemonte Augusto Ferrari; l'assessore alle Politiche Sociali del Comune di Novara Elia Impaloni; il responsabile scientifico del Progetto Casa Comune Maurizio Ambrosini; per la società cooperativa Filos, Luz Cardenas e Paolo Moroni; Paolo Balzardi per il Segretariato tecnico congiunto Italia-Svizzera.

Il prof. Ambrosini, sociologo e docente all'Università Statale di Milano, proporrà i dati di un'indagine realizzata nei mesi scorsi in città, che consentirà di tracciare uno scenario analitico sulla vita quotidiana dei novaresi over 70, sulle reti di sostegno, e sul ricorso alle badanti (assistenti familiari). Inoltre, come detto, sarà fatto anche il punto sul progetto Interreg "Casa Comune" e sulle molteplici azioni finalizzate alla creazione di una rete di assistenza domiciliare attraverso il coinvolgimento di una rete di soggetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Casa Comune" è un progetto Interreg fra Italia e Svizzera con capofila il Comune di Novara attraverso l'assessorato alle Politiche Sociali, con altri partner. Il progetto è iniziato nel mese di aprile dello scorso anno e si concluderà entro la fine del 2015. Obiettivo finale, dopo una serie di step, è quello di giungere alla creazione di un organismo di coordinamento in grado di raccogliere le richieste di assistenza domiciliare e l'elaborazione di piani di intervento personalizzati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento