Ha un infarto in auto, i carabinieri lo rianimano e gli salvano la vita

L'uomo si trova ora ricoverato in prognosi riservata

Sono stati due carabinieri a salvare un uomo che aveva avuto un infarto al volante.

Nella mattinata del 21 maggio a Gozzano una pattuglia hano notato un'auto, ferma al centro della provinciale 229. I militari si sono avvicinati all'auto e hanno visto all'interno una persona riversa sul sedile, priva di sensi. Non riuscendo ad aprire le portiere, bloccate dall'interno, i carabinieri hanno rotto un finestrino con lo sfollagente e hanno tirato fuori il 32enne, che non aveva battito e non respirava. In attesa del 118 i militari hanno praticato il massaggio cardiaco all'automobilista per circa 20 minuti, fino a che non è arrivata l'ambulanza e sono intervenuti i soccorritori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato portato all'ospedale di Borgomanero in gravi condizioni, ma ancora vivo, grazie al tempestivo intervento dei due carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento