menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno degli appartamenti sequestrati

Uno degli appartamenti sequestrati

Novara, inquilini abusivi e degrado: sequestrati appartamenti in corso Milano

Muffa, immondizia e servizi igienici rotti: gli "inquilini" pagavano fino a 200 euro per un posto letto

Controlli della polizia in diversi appartamenti a Sant'Agabio, dopo le segnalazioni dei residenti preoccupati per il sovraffollamento e le condizioni igieniche.

Gli agenti della Questura e della polizia locale hanno controllato 22 abitazioni in via Ploto, corso Milano e via Falcone: in 8 appartamenti sono state riscontrate 18 violazione amministrative per ospitalità di cittadini stranieri non regolari e per subafitto non consentito. In particolare sono stati sequestrati due appartamenti in corso Milano 15, proprietà di un cittadino pakistano, all'interno dei quali vivevano 14 persone, molte delle quali irregolari sul territorio italiano. Gli agenti hanno scoperto allacci abusivi alla corrente, impianti di riscaldamento artigianali e bombole di gas stoccate non in sicurezza.

Molto precarie anche le condizioni igieniche, con muffa, immondizia, rifiuti e servizi igienici non funzionanti. Gli "inquilini" hanno spiegato agli agenti che per un posto letto in quelle condizioni pagavano tra i 150 e i 200 euro al mese. Il proprietario dell'immobile è stato denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e furto aggravato di energia elettrica, mentre i cittadini stranieri che abitavano gli appartamenti hanno ricevuto un decreto di espulsione dal territorio nazionale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento