Cronaca

Ubriaco scappa dalla polizia e si schianta contro un muro

Rocambolesco inseguimento iniziato per le vie di Omegna e terminato a Casale Corte Cerro

Foto di repertorio

Non voleva proprio fermarsi all'alt della polizia il 29enne che la scorsa settimana si è fatto inseguire per diversi chilometri nel verbano.

Una pattuglia, intorno alle 2 di notte, ha notato in centro ad Omegna un'auto, una Bmw X5, che procedeva sbandando. I poliziotti hanno quindi provato a fermarla, ma il guidatore, M.G. le sue iniziali, ha deciso di accellerare. Dopo una serie di manovre e sorpassi a dir poco azzardati ha raggiunto la statale in direzione di Gravellona: per evitare un posto di blocco dei carabinieri ha anche imboccato una rotonda in contro mano, svoltando così per Casale Corte Cerro. Qui è sopraggiunto il problema: il grosso suv, lanciato a velocità sostenuta, non è riuscito a curvare in una strada stretta e si è schiantato contro un garage. Ileso il conducente, mentre è rimasto ferito ad un braccio uno dei due amici che si trovavano a bordo del mezzo. Il 29enne alla guida è risultato avere un valore di alcol nel sangue tre volte superiore al limite: 40 punti in meno sulla patente e una multa di migliaia di euro, oltre ad un'imputazione penale.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco scappa dalla polizia e si schianta contro un muro

NovaraToday è in caricamento