menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una larva di hyphantria cunea, spesso erroneamente confusa con la processionara

Una larva di hyphantria cunea, spesso erroneamente confusa con la processionara

Novara e provincia invase dagli insetti: ecco come combatterli

É allarme per la popilia japonica e per l'hyphantria cunea, due insetti dannosi per le piante ma innocui per l'uomo e gli animali

Invasione in diverse zone della provincia di insetti dannosi: lo segnalano gli agricoltori e i Comuni, che in questi giorni stanno provvedendo all'informazione dei cittadini. I due principali responsabili sono l'iyphantria cunea e la popilia japonica. 

Il primo insetto, chiamato anche ifantria americana, è un lepidottero defogliatore che "nella sua forma larvale può essere facilmente confusa con la temibile processionaria - spiegano i tecnici dell'unità manutenzione verde del Comune di Novara - ma che risulta essere assolutamente innocua per l’uomo e per gli animali. Come metodo di lotta preventivo si consiglia di rimuovere meccanicamente i nidi, tagliando la porzione di ramo su cui si osservano le prime foglie scheletrizzate e successivamente distruggerli" precisano dal Comune.

Più preoccupante invece il fenomeno della diffusione della popillia japonica, detta anche coleottero killer per la sua capacità di divorare e distruggere le piante che aggredisce. L'infestazione attualmente è segnalata nei comuni di Bellinzago Novarese, Cameri, Galliate, Marano Ticino, Mezzomerico, Oleggio e Pombia, ma nei giorni scorsi sono stati trovati focolai anche a Novara, nel roseto di largo Bellini e non solo. "La popilia è particolarmente nociva - spiegano i tecnici comunali - gli esemplari adulti attaccano infatti numerose specie vegetali coltivate e spontanee. Le larve, che si sviluppano nel terreno, sono invece dannose per manti erbosi e pascoli". Anche questo colettero non punge e non è pericoloso per gli uomini e gli animali: il vademecum della Regione ricorda l'assoluta necessità di eliminare al più presto eventuali infestazioni per prevenirne la diffusione, potenzialmente letale per l'agricoltura. 

popilia japonica-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento