menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ritardi e problemi per i pendolari che viaggiano sulla tratta - Foto di archivio

Ritardi e problemi per i pendolari che viaggiano sulla tratta - Foto di archivio

Investimento mortale sui binari, treni cancellati e in ritardo sulla Domo-Milano

La tragedia martedì sera a Parabiago. Disagi per i pendolari anche nella mattinata di mercoledì

Circolazione rallentata nella mattinata di oggi, mercoledì 21 novembre, con treni cancellati e modificati nel percorso sulla Domodossola-Milano a causa di un investimento mortale avvenuto nella serata di ieri, martedì 20 novembre.

La tragedia si è consumata su binari della stazione di Parabiago, nel milanese. Un ragazzino di 15 anni è morto investito da un treno regionale - il 2154 - partito da Milano Centrale alle 18.29 e diretto a Domodossola. Stando a quanto appreso, il ragazzino era insieme a un amico di 13 anni, che ha assistito impotente alla scena e che è stato portato in ospedale a Legnano sotto shock. Inutili invece per il 15enne i soccorsi, intervenuti sul posto con due ambulanze e un'auto medica.

Tragedia in stazione nel milanese: forse un folle "gioco" sui binari

A causa del tragico incidente, i treni della linea che collega il Vco e il Lago Maggiore a Milano hanno subito ritardi fino a 120 minuti, e la circolazione sulla tratta è ancora nel caos, con numerosi treni che effettuano fermate straordinarie, allungando così i tempi di percorrenza, e convogli che non saranno effettuati.

A questo, questa mattina si aggiungono anche i disagi causati da un guasto a un treno fermo nella stazione di Vanzago Pogliano. Sono possibili ritardi fino a circa 30 minuti, variazioni e cancellazioni. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Piemonte si potrà fare visita ai pazienti ricoverati in ospedale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento