Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Cerano

Cerano, furto in casa delle suore: rubati 250 euro

I ladri si sono introdotti nell'abitazione mentre le religiose erano in chiesa per partecipare alla messa. Sulla vicenda indaga la polizia locale

Furto in casa delle suore. E' successo ieri, giovedì 14 gennaio, a Cerano. I ladri si sono introdotti nell'abitazione presso il vecchio oratorio di via Besozzi, tra le 18 e le 19, mentre le religiose erano in chiesa per partecipare alla messa.

 A darne notizia è l'assessore alla Sicurezza Alessandro Albanese, che ha spiegato: "le tre suore Giuseppine presenti in paese, rientrando a casa dopo la funzione vespertina, hanno trovato alcuni cassetti aperti e constatato la mancanza di una borsa e di denaro contante".

Sul posto è subito intervenuta una pattuglia della polizia pocale per i rilievi del caso: "Gli agenti - ha spiegato ancora Albanese - hanno appurato che oltre ai cassetti aperti non sono stati fatti danni rilevanti all'abitazione ed è stato rubato solo denaro contante, circa 250 euro; i ladri si sono introdotti in casa attraverso una finestra a cui sono arrivati salendo la scala che dal cortile porta ai balconi dell'edificio. La polizia locale ipotizza che gli autori del furto, viste le modalità, potessero conoscere l'ambiente; sono comunque in corso le indagini per risalire ai responsabili".

"Personalmente - ha aggiunto l'assessore - trovo inqualificabile un gesto che, già deprecabile di per sé, in questo caso è stato commesso ai danni di persone che ogni giorno si dedicano ad aiutare il prossimo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerano, furto in casa delle suore: rubati 250 euro

NovaraToday è in caricamento