rotate-mobile
Cronaca Arona

Siccità, il Lago Maggiore si abbassa di 5 centimetri al giorno

La principale causa è la necessità di portare più acqua alla pianura per le coltivazioni

Il Lago Maggiore si abbassa con l'impressionante ritmo di circa 5 centimetri al giorno. La siccità, che ha tartassato nelle scorse settimane il centro e il sud Italia, rischia di provocare danni anche nel nord del Piemonte, dove fino ad ora non ci sono stati problemi.

I motivi per cui il lago ha sempre meno acqua sono diversi: il principale è sicuramente la necessità di irrigare la pianura. Il Maggiore infatti rifornisce d'acqua il Ticino, da cui partono una serie di canali e sistemi di irrigazione che portano l'acqua nelle risaie e nei campi. Con la scarsità di pioggia degli ultimi mesi la richiesta idrica per le coltivazioni si è fatta sempre più alta, con il risultato che il Ticino "richiede" più acqua al lago. L'assenza di precipitazioni poi ha fatto sì che negli ultimi 8 mesi circa il lago non abbia ricevuto una scorta di acqua sufficiente, provocando un bilancio idrico in rosso: dal Maggiore esce più acqua di quella che entra. Il continuo abbassamento del livello del lago ha portato anche a conseguenze dal punto di vista della navigazione, visto che da qualche giorno l'aliscafo non può più fermare all'Isola Madre per la ridotta altezza del fondale. I temporali di queste ore porteranno un leggero miglioramento, ma in assenza di piogge consistenti la situazione rimarrà critica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, il Lago Maggiore si abbassa di 5 centimetri al giorno

NovaraToday è in caricamento