Arona: Lagoni ancora chiusi per ordigni bellici

Il parco è stato nuovamente chiuso perchè rinvenute tre bombe, tra cui una a mano

immagine di repertorio

E' stato chiuso nuovamente il parco dei Lagoni che si estende nella frazione aronese di Mercurago e sui territori comunali di Oleggio Castello, Dormelletto e Comignago.

In accordo con i rispettivi primi cittadini, Alberto Gusmeroli, sindaco di Arona ha disposto la chiusura temporanea dell'area verde frequentata da ragazzi e famiglie per tutelare l'incolumità pubblica. L'accesso è consentito solamente ai residenti.

A distanza di una settimana circa, sono state rinvenute altre tre bombe tra cui una bomba a mano. L'area nei prossimi giorni sarà messa in sicurezza e poi riaperta al pubblico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento