Arona: Lagoni ancora chiusi per ordigni bellici

Il parco è stato nuovamente chiuso perchè rinvenute tre bombe, tra cui una a mano

immagine di repertorio

E' stato chiuso nuovamente il parco dei Lagoni che si estende nella frazione aronese di Mercurago e sui territori comunali di Oleggio Castello, Dormelletto e Comignago.

In accordo con i rispettivi primi cittadini, Alberto Gusmeroli, sindaco di Arona ha disposto la chiusura temporanea dell'area verde frequentata da ragazzi e famiglie per tutelare l'incolumità pubblica. L'accesso è consentito solamente ai residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A distanza di una settimana circa, sono state rinvenute altre tre bombe tra cui una bomba a mano. L'area nei prossimi giorni sarà messa in sicurezza e poi riaperta al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

Torna su
NovaraToday è in caricamento