rotate-mobile
Cronaca Trecate

Trecate, arrivano i led ad illuminare strade e monumenti

La sperimentazione parte da villa Cicogna. Prevista la nuova illuminazione in numerosi punti della città con 3mila nuovi punti luce

Prende il via da Villa Cicogna la rivoluzione dei led a Trecate. Entro il 10 maggio la facciata della residenza storica avrà un'illuminazione artistica, realizzata con le lampade di ultima generazione. Entro giugno saranno rinnovati anche tutti i punti luce all'interno del parco.

Ma l'operazione riguarda un po' tutta la città: entro il 10 maggio i led illumineranno anche la chiesa di San Rocco e via dei Fiori. L'illuminazione artistica, successivamente, toccherà anche le chiese di San Francesco e Madonna delle Grazie.

Nel frattempo sarà avviata una sperimentazione su alcuni lampioni di via Novara e, progressivamente, i led saranno installati anche sulle rotonde di via Sozzago e di San Martino. Non solo, è stato predisposto anche uno studio di illuminotecnica sull'edificio comunale, sia all'esterno sia negli uffici, per trovare soluzioni efficienti e in grado di abbattere i costi.

L'operazione è legata al bando per la gestione dell'illuminazione pubblica di Trecate. Un investimento da 2,5 milioni di euro che non grava sulle casse comunali e che consente la sostituzione di 3mila punti luce, due terzi dei quali ancora con corpi illuminanti a vapori di mercurio, su cui sarà istallata la migliore tecnologia disponibile a led ad alta efficienza. Saranno, inoltre, sostituiti i pali e le strutture più datate e l'azienda che si è aggiudicata il bando, Ottima srl, provvederà anche all'erogazione dell'energia ed alla manutenzione ordinaria e straordinaria, compresa quella dovuta ad incidenti stradali ed atti vandalici, che sarà favorita dal telecontrollo condiviso dall'Ufficio Tecnico del Comune.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecate, arrivano i led ad illuminare strade e monumenti

NovaraToday è in caricamento